Responsabilità medica

Responsabilità medica (Riforma Gelli-Bianco Legge 24/2017) La responsabilità medica rientra nella responsabilità civile del professionista intellettuale connotata da una particolare diligenza impiegata dal soggetto (diligenza rafforzata) derivante dal complesso di conoscenze tecnico-scientifiche del professionista stesso. La riforma Gelli-Bianco (legge 24/2017) all’art. 1 pone in primo piano la prevenzione attraverso l’adozione del “Risk Management” delle strutture […]

Assegno di divorzio revocato – Il caso Berlusconi/Lario

Il nuovo orientamento giurisprudenziale seguito dalla Suprema Corte in ordine al riconoscimento dell’ assegno divorzile, già approfondito con il precedente articolo pubblicato in data 2.11.2017 dal titolo “divorzio: l’ assegno nella sua evoluzione giurisprudenziale” trova conferma e concreta applicazione anche nella giurisprudenza di merito. Infatti, la recente pronuncia della Corte d’Appello di Milano, chiamata a […]

Separati in casa: niente omologazione

Niente omologazione per i separati in casa Il Tribunale di Como con ordinanza del 6.06.2017 non omologava l’accordo di separazione di due coniugi che dichiaravano nelle condizioni di separazione di voler continuare a convivere sotto lo stesso tetto, seppur da separati per motivi di convenienza economica. Il decreto di omologa ha lo scopo di verificare […]

Mantenimento: il coniuge inadempiente non è punibile se in difficoltà

Mantenimento L’assegno di mantenimento fa parte degli obblighi di assistenza familiare la cui violazione configura il delitto previsto dall’art. 570 c.p. Tuttavia, se il coniuge onerato dimostra che l’inadempimento è imputabile a difficoltà assoluta derivante da una situazione di persistente, oggettiva, incolpevole indisponibilità di introiti, il giudice di merito dovrà tenerne conto. La Suprema Corte […]

Quando cessa l’obbligo della corresponsione dell’assegno di mantenimento?

Assegno di mantenimento Quando cessa l’obbligo della corresponsione La recentissima sentenza della Corte di Cassazione  n. 19345 del 29 settembre 2016 ha stabilito che il coniuge obbligato al versamento dell’assegno di mantenimento può smettere di pagare se l’ex partner inizia a convivere stabilmente con un’altra persona. Non solo, dunque, se il coniuge è convolato a […]

Mantenimento: la revisione dell’assegno

La modifica dei provvedimenti adottati con la sentenza di separazione giudiziale o con il decreto di omologazione è possibile solo se sussistono fatti nuovi rispetto a quelli valutati in sede di emissione di detti provvedimenti. Il principio ha il suo fondamento giuridico nell’art. 156, ultimo comma, c.c. e nell’art. 9, Legge 898/70 che, in tema […]

Comunione

Il bene in comunione è interamente pignorabile per il debito di uno dei coniugi Il creditore di un solo coniuge è legittimato a pignorare il bene ricadente in regime di comunione legale. Lo ha chiarito la Corte di Cassazione, Sez. III Civile, con Sentenza n. 6230 del 21/01/2016 decidendo per il rigetto del ricorso presentato […]

INSIDIA E TRABOCCHETTO

Insidia stradale: nessun risarcimento in mancanza dei presupposti Un cittadino rimasto coinvolto in un sinistro stradale ha citato il Comune e la ditta esecutrice dei lavori manutentivi per il risarcimento del danno ex art. 2043 c.c. In primo grado il Tribunale di Nola aveva rigettato la domanda, richiamando un consolidato orientamento di legittimità secondo il quale […]

PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO

Prestito vitalizio ipotecario: pubblicato il Regolamento Con il Decreto 22 dicembre 2015, n. 226 è stato pubblicato il Regolamento che disciplinerà la concessione del prestito vitalizio ipotecario. In esso sono previsti obblighi di trasparenza a carico del soggetto finanziatore che dovrà fornire una dettagliata e completa documentazione precontrattuale. Il contratto, se a tasso variabile, dovrà […]

ASSEGNO DI MANTENIMENTO NEGATO ALLA MOGLIE ABILE AL LAVORO

Con la sentenza n. 11870/2015 la Corte di Cassazione ha confermato i due provvedimenti dei giudici di merito che avevano negato il riconoscimento dell’assegno di mantenimento alla moglie casalinga, che in sede divorzile sosteneva di essere impossidente e di non essere in grado di mantenere il medesimo tenore di vita garantito dal reddito del marito […]